Nuova BMC Timemachine -
La nuova BMC Timemachine è la nuova bici da triathlon più veloce del pianeta con un nuovo obiettivo: forma, funzione ed adattabilità. Presto disponibile nei negozi Nuova Corti
BMC, Timemachine, Nuova Corti, Triathlon, Modena, Sassuolo, Reggio Emilia
53180
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-53180,edgt-core-1.1,ajax_fade,page_not_loaded,,vigor-ver-1.12, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Nuova BMC Timemachine

BMC lancia la nuova bici da triathlon ai campionati del mondo Ironman. La bici più veloce del pianeta con un nuovo obiettivo: forma, funzione ed adattabilità

La Timemachine, il proiettile di BMC Switzerland è un concentrato di scienza aerodinamica superiore, una bici da record del mondo sulla frazione ciclistica dell’Ironman, la vincitrice della penultima tappa del Tour de France 2011 con Cadel Evans, pluri-vincitrice ai campionati del mondo a cronometro, ora completamente rinnovata, sviluppata dagli ingegneri dell’Impec Lab con un nuovo obiettivo. Presentata ufficialmente al pubblico duranre i campionati del mondo Ironman di Kona, la completamente ridisegnata Timemachine si rivolge ai triatleti con caratteristiche funzionali e tecnologie uniche nel suo genere pensate su misura per loro.

La nuova Timemachine è il risultato di ricerche avanzate in aerodinamica condotte da BMC e dagli esperti svizzeri di Formula1 di Sauber Engineering, in stretta collaborazione con atleti del BMC Etixx Pro Triathlon Team. Al posto di costruire una bici in grado di portare un ciclista da A a B nel minor tempo possibile, gli ingegnerei dell’Impec Lab si sono concentrati sul costruire una macchina capace di portare i triatleti, nel modo più rapido ed efficiente possibile, dalla T1 alla T2.

“La nuova Timemachine è il punto di riferimento per le bici da crono. Durante il suo sviluppo, al posto di mettere a fuoco i cronoman come per i precedenti modelli, abbiamo dato la precedenza ai triatleti. Abbiamo stimolato l’Impec Lab ad esplorare soluzioni uniche che non solo rispondessero ai bisogni dei triatleti, ma andassero anche oltre, creando un prodotto che avesse un impatto tangibile sulle loro prestazioni. Adesso ci aspettiamo di vedere qualche record sulla distanza Ironman o sulla media distanza cedere per mano di questa nuova bici aero!”

BMC ha rivisto la propria formula “SubA” per l’aerodinamica e completamente reinventato il proprio sistema di posizionamento dell’atleta P2P (Position to Perform) per migliorare ulteriormente la performance con caratteristiche funzionali che diano un vantaggio concreto.

Per maggiori informazioni scrivi a questo indirizzo mail o chiama il numero 0536802075

Tags
BMC, Modena, Nuova Corti, Reggio Emilia, Sassuolo, Time, Timemachine
No Comments

Post a Comment